Condividi

lunedì 14 aprile 2014

DOMANDE SUL NUOVO OSPEDALE SAN LUCA 14 Aprile 2014

Riguardo al nuovo ospedale San Luca ho espresso le seguenti perplessità e domande: 

1- perchè si è costruito in un luogo a forte rischio idrogeologico? dobbiamo forse andare a vedere a chi sono riconducibili le proprietà dei terreni utilizzati? 

2- nel 2009 (se non erro la data...) era pronto un progetto per costruire il nuovo ospedale all'interno del campo di marte con risparmio di milioni e milioni di euro (costo dei terreni, nuova viabilità, ecc.): PERCHE' SI E' VOLUTO SPENDERE DI PIU'? 

3- l'annullamento dell'inaugurazione con sole 48h di anticipo sull'evento ha causato uno spreco ingiustificabile di denaro: CHI PAGA? 

4- l'eliporto, voluto forzatamente in quel punto dall'ente pubblico contro il parere dei tecnici della ditta costruttrice, causa danni alle case limitrofe divenendo di fatto non utilizzabile: CHI E' IL RESPONSABILE DI TUTTO CIO'? 

5- un ospedale ad alta intensità di cura necessita di una sanità extraospedaliera sul territorio adeguata: siamo sicuri che la sanità sul territorio operativa a Lucca sia all'altezza del compito? 

6- Il nuovo ospedale è costruito attraverso un forte investimento privato che rientrerà dei costi attraverso la gestione di molti servizi: SOLO DOPO OLTRE 10 ANNI DAL BANDO DI GARA CI SI RENDE CONTO CHE I PARCHEGGI SONO A PAGAMENTO, CHE NON E' DI FATTO POSSIBILE GARANTIRE IL POSTO DI LAVORO A TUTTI GLI ATTUALI OCCUPATI E VIA DICENDO? 


Evidentemente le domande giuste fanno più male di uno schiaffo... e queste di certo non sono domande politically correct...


Lucca. 14 Aprile 2014
Simone Togneri

Posta un commento