Condividi

mercoledì 7 ottobre 2015

L'editoriale Lucchese del 07 Ottobre 2015


Buongiorno a tutti!!!

oggi lo voglio proprio fare... parlo di Sanità... la notizia che sarebbero quasi 2500 le risonanze da "tagliare" nella nostra ASL mette un po' i brividi... tutte inutili o salasso verso i cittadini che per avere delle diagnosi adeguate dovranno accollarsi i costi di questi accertamenti? difficile rispondere... forse, dico forse, la verità anche stavolta sta a metà... di certo per i "nostri" medici la vita non sarà facile perché assieme a questi tagli sugli accertamenti clinici non si vede ancora l'ombra di una maggior tutela giudiziaria e quindi il rischio di un'aumento vertiginoso delle condanne per non aver eseguito tutti gli accertamenti utili alla corretta diagnosi diventa più alto... i "nostri" medici, quelli che cercano umanamente di far bene il loro lavoro, hanno tutta la mia solidarietà perché sempre più sono tra incudine e martello... 
Al tempo stesso sentiamo parlare di sanità nella Valle del Serchio dove, dopo decenni di disquisizioni più politiche che pratiche, sulla localizzazione dell'ospedale unico si è deciso di non decidere ovvero di dividere le competenze tra due ospedali... una soluzione all'italiana... e ora che il vento dei tagli si sta muovendo anche nella valle del senatore tutti sembrano cadere dalle nuvole...
Signori, ve lo voglio dire ancora una volta, avete sperperato milioni e milioni di euro con 2 ospedali in 15km con un bacino di utenza che ad oggi è 50-55mila abitanti e cadete dalle nuvole? io penso che i cittadini, di tutta la asl, dovrebbero saper giudicare anche se viste le ultime regionali inizio ad avere moltissimi dubbi in proposito... ed è penoso, almeno per me, vedere chi vi sta togliendo il vostro diritto ad un'adeguata assistenza sanitaria far finta di lottare per voi... ebbene sì... sono le due facce delle stessa medaglia... perché ad ogni livello al potere ci sono solo e soltanto loro... meditate gente meditate affinché le responsabilità politiche non siano solo aria fritta fatta a fette ma ricadano direttamente anche su chi, sul territorio, apparentemente piange e si arrabbia assieme a voi... se lo fa...

Simone Togneri
Posta un commento