Condividi

martedì 22 settembre 2015

nota stampa massimiliano baldini 22/09/2015

ATTENZIONE, DEL GHINGARO NON CE LA FA PIU' !

I cittadini di Viareggio e Torre del Lago Puccini devono sapere - se non fosse ancora chiaro - chi governa la città !
Ecco l'ultima.
Stamani, Conferenza Capigruppo per definire il Consiglio Comunale dove sarà presente il Prefetto di Lucca.
Naturalmente il Sindaco, pur invitato, non si fa vedere e manda Alberici che non è il Vice-Sindaco come prevede il regolamento.
Ma fino a qui passi (si fa per dire) !
I lavori proseguono di buon accordo. Insieme al Presidente si definisce il giorno del Consiglio secondo le disponibilità annunciate da tempo dal Prefetto, si definiscono gli orari, gli interventi e le modalità di intervento, definendo altresì che al termine della mattinata, intorno alle 13-13,30, vi sarebbe stata una pausa di un'ora, per poi continuare i lavori ordinari dell'assise e discutere le mozioni urgenti che attendono da tempo.
Lo stesso Alberici, sorridente, si prodiga in salamelecchi ed abbandona la Conferenza con ampi gesti di assenso !
Tutto a posto e tutto perfetto allora ?
Assolutamente no !
Alle 13,15 (a meno di ventiquattro ore dalla nuova adunata) ci vediamo raggiunti da una nuova convocazione della Conferenza Capigruppo, per il giorno dopo, alle 11,00, con ordine del giorno "definizione orario dei prossimi impegni consiliari" !
Ma come, non uscivamo proprio da una riunione che li aveva già decisi ?
A quanto pare e a quanto ci è stato informalmente detto - domani ne avremo conferma o meno - il Sindaco si sarebbe ricordato di avere una visita medica e non sarebbe più disponibile per il giorno 28 settembre.
Anzi, siccome ci sarebbe il grande pranzo istituzionale, non potrebbe nemmeno partecipare ai lavori pomeridiani del Consiglio.
Per questo domani, a quanto si dice, verrebbe a dirci "scusate non c'ero e se c'ero dormivo" !
E, qualcuno, i soliti bene informati, dicono già - non so se è vero - che sarebbe una ripicca verso il Prefetto per avere accettato di fare il tavolo istituzionale sui problemi dell'occupazione della Viareggio Patrimonio in Prefettura invece che in Comune da lui ! E la peppa ! Lesa maestà !
E' chiaro che questo andazzo è inaccettabile ! Non lo è per il Consiglio Comunale, non lo è per i Consiglieri, non lo è per tutti gli organi comunali, non lo è per una città in dissesto, non lo è per quei lavoratori che sanno di rischiare i posti di lavoro !
Questa totale mancanza di rispetto delle regole, già vista mille volte, a cominciare dal fallimento della Viareggio Patrimonio per il quale è stato celebrato un Consiglio a sentenza pronunciata, non è accettabile.
Questo Sindaco perde tempo su facebook, litiga con tutti tanto è vero che ha già perso un Consigliere Comunale, presenta le liste elettorali per mettersi contro il PD e poi se le fa bocciare, aggredisce politicamente i colleghi come il Sindaco di Camaiore al quale, anzi, approfitto (essendo un amico ed un professionista che stimo), per dare la mia solidarietà per quanto inopinatamente detto a suo danno da Del Ghingaro qualche giorno fa, litiga con i sindacati e a quanto si dice trama per far deporre questo o quello, per non far votare tizio o sempronio.
Alla faccia della sobrietà  . . . . più che da "Processione di Gesù Morto è da Palio di Siena" !
Insomma, non se ne può più, l'impreparazione politica ed amministrativa è sotto gli occhi di tutti, zampilla da ogni foro, e non si capisce come quest'uomo possa essere in grado di affrontare i seri problemi che la città ha davanti nei prossimi mesi !


Avv. Massimiliano Baldini
Capogruppo
Movimento dei Cittadini per
Viareggio e Torre del Lago Puccini

Posta un commento