Condividi

mercoledì 14 ottobre 2015

Barsanti (Sovranità) denuncia: al quartiere Arancio un degrado quotidiano.



Lucca, 14 ottobre – Un quartiere divenuto far west, con un alto rischio di sicurezza e degrado che sfocia in risse e violenze in pieno giorno. Barsanti denuncia la situazione del quartiere Arancio, dove ieri l'ennesima rissa tra immigrati in via Orzali ha provocato rallentamenti al traffico e paura generale tra le persone in strada.

"La situazione del quartiere Arancio nella zona tra via Orzali, via Diaz e via Cantore sta precipitando – dichiara Fabio Barsanti, responsabile di Sovranità – a causa del bivacco incontrollato di numerosi immigrati che fanno la spola tra il centro scommesse e il supermercato di via Diaz. Martedì, nel tardo pomeriggio, sono stato ancora una volta testimone diretto dell'ennesima rissa fatta di urla, bottigliate, minacce e persone sanguinanti, con abitanti, passanti e automobilisti increduli e sconcertati, oltre che impauriti."
"In questa zona è norma quotidiana imbattersi in questi individui – continua la nota di denuncia - molto spesso in gruppo e ubriachi in pieno giorno, che bivaccano ai lati del supermercato e molto spesso innescano risse tra di loro. Una situazione non più tollerabile, poiché mette a serio rischio la sicurezza di chi vive, lavora e o si trovi a passare da quelle parti, anche in pieno giorno. Cosa devono fare gli abitanti del quartiere? Chiudersi in casa, organizzarsi autonomamente in ronde quotidiane oppure sperare che le istituzioni si preoccupino di riportare un po' di normalità in questa zona?"
"Mentre la situazione precipita e l'immigrazione incontrollata getta le nostre periferie nel caos – conclude Barsanti – il PD, con la complicità del Movimento 5 Stelle, non trova di meglio da fare che approvare alla Camera la legge sullo Ius Soli, che regala la cittadinanza agli immigrati in una situazione di piena emergenza immigrazione incontrollata. Finchè saranno questi a governarci, a Roma come a Lucca, le cose non potranno che peggiorare".


Sovranità
Coordinamento provinciale di Lucca
Via Michele Rosi 76
Posta un commento