Condividi

martedì 13 ottobre 2015

GIUNTA COMUNALE ALLARGATA AI CITTADINI 13 Ott 2015



Stamattina si è svolta la riunione della Giunta Comunale allargata ai cittadini portavoce delle 5 commissioni comunali dei LLPP 2015.
Incontro gradevole, a tratti quasi conviviale, interventi dei 10 portavoce (2 per ogni commissione) puntuali sui progetti selezionati e sul lavoro svolto nelle varie commissioni.
Per la Zona Est il mio intervento, condiviso e coordinato con l'altro portavoce Riccardo Isola lo riporto qui sotto.

                                                                 LLPP 2015 
Commissione Lucca Zona Est
Progetto vincitore
Parcheggio presso la scuola di San Pietro a Vico

Buongiorno a tutta la Giunta Comunale,
innanzi tutto ringrazio anche a nome della commissione zona est, l’amministrazione comunale per averci dato anche quest’anno la possibilità di partecipare alla vita amministrativa del nostro comune e ringrazio il collega portavoce Riccardo Isola di avermi lasciato la parola in questa occasione dimostrando come sia stato condiviso il lavoro della nostra commissione
La commissione LLPP zona est, di cui sono onorato di essere portavoce,  ha svolto un lavoro sicuramente utile e fruttifero portando in evidenza molti progetti degni di essere definiti prioritari per l’amministrazione comunale e che speriamo possano trovare realizzazione quanto prima.
Parlo ad esempio della realizzazione di un parcheggio per la neo ristrutturata scuola di Tempagnano “orfana” di tale fondamentale opera complementare piuttosto che della realizzazione di un sistema di sensi unici e zona 30 nel quartiere Arancio al fine di disincentivare l’utilizzo di quelle strade residenziali come assi viari alternativi alla viabilità principale con conseguenti problemi anche di eccessiva velocità in presenza di barriere architettoniche che rendono difficile l’utilizzo dei marciapiede da parte di chi, purtroppo, ha difficoltà nella deambulazione
E parlo ancora dell’abbattimento delle barriere architettoniche in Borgo Giannotti piuttosto che di interventi risolutivi per la viabilità attorno alla rotatoria in prossimità dell’Esselunga Arancio finita nell’occhio anche di Striscia la notizia 
E ancora della messa in sicurezza di un tratto di via di Tempagnano tombando o istallando un gard rail a protezione dei passanti altrimenti in pericolo di caduta nella fossa
Il difficile passo decisionale della commissione zona est ha dovuto quindi fare scelte molto dolorose e l’assemblea al termine ha votato e deciso di indirizzare il budget disponibile verso il parcheggio della scuola di San Pietro a Vico che grazie a questo ulteriore finanziamento potrà più che raddoppiare i 14 stalli già realizzabili con il primo finanziamento disposto nel piano triennale delle opere pubbliche portando il parcheggio complessivamente a 30 posti.
Perché raddoppiare? premesso che noi sosteniamo il fatto che anche così l’intervento resta comunque parzialmente risolutivo e dopo quasi 10 anni di lotte, assemblee e promesse di cui questa amministrazione è ovviamente responsabile solo in parte, forse vedremo sorgere quest’opera complementare tanto necessaria e tanto voluta dai cittadini presenti in gran numero nella commissione LLPP si è voluto “raddoppiare” in seguito alle delusioni susseguitesi negli anni di vedere progetti accantonati e risorse prima messe a bilancio e poi indirizzate verso situazioni emergenziali il vedere stanziati 100mila euro nell’elenco delle opere pubbliche per il 2015 non ha dato sufficienti garanzie ai cittadini che hanno preferito destinare a quest’opera anche i fondi a disposizione della commissione zona est 
Durante i lavori della commissione sia dal collega portavoce Riccardo Isola sia da altri colleghi di San Pietro a Vico le domande principali nate dalle “scottature” del passato sul tema, sono state: 
-se i 100 mila euro presenti nel piano delle opere pubbliche 2015 siano realmente esistenti
-ovvero se provengano da una disponibilità di budget del comune già certa 
-se verranno reperiti attraverso un mutuo da accendere 
- o ancora se provengano o proverranno da finanziamenti regionali o di altra natura
Tutti quesiti a cui, speriamo, che l’amministrazione già oggi dia una risposta certa e che danno la misura della sfiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni che non hanno saputo dare risposte concrete a questo disagio molto sentito.
C’è da sottolineare come questo tipologia di interventi sia ritenuta doverosa da parte dell’amministrazione e quindi il destinare il “nostro” budget in un’opera del genere dimostra sia la buona volontà dei cittadini sia, ancora una volta, la sfiducia verso le istituzioni pubbliche preposte a garantire tali interventi.
Non mi addentro in questioni squisitamente tecniche perchè, dato il poco tempo a disposizione e la bravura degli uffici tecnici comunale, ritengo di dover arricchire il progetto dando approfondimenti più umani e sentiti dai cittadini rispetto ai tecnicismi, fondamentali, ma per voi più semplici da reperire 
Confidiamo quindi in una rapida realizzazione che consenta di alleviare il disagio di tante famiglie e tanti alunni di quella scuola ma soprattutto che consenta a noi di veder realizzare concretamente il lavoro svolto.
Vi ringrazio per l’attenzione e Vi auguro buon lavoro
I portavoce
Simone Togneri Riccardo Isola

L'Assessore Marchini ha immediatamente risposto ai quesiti posti chiarendo che i 100mila euro già stanziati dal comune nel piano delle opere pubbliche del 2015 saranno reperiti attraverso un mutuo che ad oggi non è stato ancora acceso.
Nel complesso questa mia prima partecipazione la giudico assolutamente positiva, esperienza utile per entrare in contatto con altri cittadini volenterosi che hanno voglia di "dare" qualcosa alla nostra città.
Se ci sarò il prossimo anno? dipende da molti fattori molti dei quali sono indipendenti da me ma la volontà sicuramente c'è come gradirò, in virtù di una giusta rotazione, portavoce diversi da quelli presenti quest'anno.
Ora però avanti con la realizzazione dei progetti "vincitori" e, compatibilmente coi bilanci, anche con gli altri 25 e non solo

Simone Togneri
Posta un commento