Condividi

sabato 31 ottobre 2015

Lega Toscana: Comunicato su ascit


In riferimento alla tariffa dei rifiuti che i cittadini capannoresi sono costretti a corrispondere ad Ascit è singolare verificare leggendo nel dettaglio la fattura
come le tariffe unitarie dei costi applicate al metro quadrato rispetto alle
tabelle del regolamento attuativo deliberato e approvato dal consiglio
comunale in data 08/04/2014 RISULTINO PIU' ALTE e non rispecchino
quello che il regolamento stabilisce.
Non sappiamo il perché di questo modo di operare, né vogliamo credere
che a livello di dirigenza Ascit ci sia una palese ignoranza degli articoli del
codice civile.
In particolare citando l'articolo 1242 del codice civile che prevede lo strumento
della compensazione, non dovrebbero essere chieste in anticipo in modo non
lecito ai cittadini cifre non dovute, finanziando quindi Ascit.
Vorremmo che si applicasse la trasparenza verso i cittadini, anche perché
dopo aver visionato il bilancio Ascit del 2014. non è dato poter conoscere
tra il capitolo riservato agli oneri passivi, le spese che l'azienda ha sostenuto
per le spese legali, e per corrispondere gli interessi passivi che magari di anno
in anno a partire dal 2005 si riportano nei bilanci degli anni successivi.


           Il Commissario Provinciale Lega Toscana
           Ilaria Quilici



Posta un commento