Condividi

venerdì 6 novembre 2015

Barsanti: il comitato Vivere il Centro Storico ha letteralmente stufato. Chiediamo un confronto pubblico sull'idea di città.


Riceviamo e pubblichiamo integralmente

Lucca, 06 novembre - Un attacco senza sconti quello che Sovranità, attraverso il suo responsabile Fabio Barsanti, fa al comitato Vivere il Centro Storico dopo l'ennesima presa di posizione di quest'ultimo contro l'ultima edizione del Lucca Comics. Barsanti chiede un confronto pubblico sulla città.
"Stavolta abbiamo superato ogni limite di decenza - afferma Fabio Barsanti - e credo di poter parlare a nome della stragrande maggioranza dei lucchesi: ci siamo letteralmente rotti le scatole di queste continue lamentele. Non è possibile che pochi residenti possano andare sempre e comunque contro gli interessi di un'intera città."
"Di questo comitato non sappiamo quasi niente - continua la nota - se non il nome del portavoce che compare ogni tanto e uno statuto pubblicato su internet. Quanti sono gli iscritti? Quanti residenti effettivi rappresenta questa organizzazione? Vogliamo queste risposte, perché vogliamo capire quale sia il peso reale di un comitato che sembra fondato appositamente per nuocere alla città. Criticare questa edizione dei Comics per qualche stallo in meno e per la difficoltà di raggiungere il cimitero in macchina ha del ridicolo, soprattutto pensando alla durata di un evento come questo, ovvero quattro giorni. Siamo sicurissimi che la maggioranza dei residenti non la pensi come loro."
"Chiedo pubblicamente a Casotti o a chi per lui - conclude Barsanti - un confronto pubblico sul centro storico. Un confronto aperto a tutti, residenti e non, dove il comitato potrà innanzitutto palesare la sua effettiva consistenza numeri e documenti alla mano, e attraverso il quale inoltre potremo confrontarci su diverse tematiche: dai grandi eventi come Comics e Summer Festival alla ztl, dalle limitazioni ai locali serali al commercio e a molto altro. Attenderò una risposta e se sarà positiva lo organizzeremo quanto prima."



Sovranità
Coordinamento provinciale di Lucca

Via Michele Rosi 76

Posta un commento