Condividi

sabato 28 novembre 2015

Colucci: Cogito ergo sum....



Lasinone ha letto questa filastrocca, pubblicata da altri, la condivido, ne ho modificato il titolo e alcune parti e credo che sia giunto il momento di apprezzarla per le verità scomode che racchiude.
Per questo Lasinone vi chiede di condividere e far conoscere a tutti, perchè sia noto "al colto e all'inclita"


Sono nato bianco: il che fa di me un razzista.

Non voto a sinistra: il che fa di me un fascista.
Sono eterosessuale: il che fa di me un omofobo:
Non sono sindacalizzato: il che fa di me un nemico della classe operaia.
Sono un cristiano: il che fa di me un cane infedele.
Penso con la mia testa, senza ascoltare la stampa "radical chic": il che fa di me un reazionario.
Tengo alla mia identità e alla mia cultura: il che fa di me uno xenofobo.
Vorrei vivere sicuro e vedere i delinquenti in galera: il che fa di me un nazista.
Penso che ognuno debba essere considerato per i suoi meriti: il che fa di me un antisociale.
Ritengo che la difesa del Paese sia compito di tutti i cittadini: il che fa di me un militarista.
Amo l'impegno e lo sforzo per superare se stessi: il che fa di me un ritardato sociale.
Per quanto sopra ringrazio ancora i tanti amici che hanno il coraggio di frequentarmi, tutti quelli che non ce l'hanno invece.....li capisco in pieno....purtroppo!!! 
Morale finale: se rinneghiamo le nostre convinzioni, le nostre tradizioni, i nostri valori, scaviamo pure una buca e sotterriamoci dentro......tanto siamo già morti....

francesco colucci
Posta un commento