Condividi

lunedì 14 dicembre 2015

domani (15 dicembre) all'istituto Busdraghi la conferenza finale del progetto "Vertourmer"



Comunicato stampa Provincia di Lucca
Il vino vermentino è il protagonista della tavola rotonda, in programma nell'aula magna dell'Istituto tecnico agrario 'Busdraghi' di Mutigliano a Lucca, domani, martedì 15 dicembre, con inizio alle 9,30, che avrà come tema il progetto transfrontaliero 'Vertourmer'.   I lavori saranno aperti dai saluti istituzionali del dirigente scolastico dell'Iss 'Carrara-Nottolini-Busdraghi',Cesare Lazzari e del consigliere provinciale, titolare della delega ai progetti europei, Renato Bonturi.  

La tavola rotonda permetterà di conoscere i principali risultati del progetto 'Vertourmer', che consistono nella realizzazione di due itinerari nel territorio lucchese, sulle 'orme' del vermentino, promossi attraverso il sito del progetto transfrontaliero e nell'attivazione di un laboratorio transfrontaliero di genetica per il controllo, la tracciabilità, la marcatura e la tracciatura dei prodotti tipici locali, che è stato istituito nella sede dell'Itc 'Carrara', in attesa del completamento dei lavori all'Istituto 'Busdraghi', dove questo laboratorio avrà la sua sede definitiva. 



Dopo gli interventi introduttivi e i contributi di alcuni dirigenti e funzionari della Provincia di Lucca, prenderà il via la tavola rotonda 'L'attestazione genetica: una garanzia di qualità per l'agro-alimentare' che vedrà la partecipazione dei rappresentanti di Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Consorzio Garfagnana produce, Strada del vino e dell’olio di Lucca Montecarlo e Versilia, condotta di Lucca Slow Food e Consorzio farina di neccio Dop. L’obiettivo è di avviare un dibattito sui possibili sviluppi del laboratorio di genetica, a garanzia della tipicità delle produzioni locali della provincia e dell'importanza che questo laboratorio potrà rivestire sul piano commerciale per il territorio lucchese, a garanzia della tipicità delle nostre produzioni.    
Posta un commento