Condividi

giovedì 28 gennaio 2016

siccità? inquinamento? ci sono soluzioni efficaci ma scomode... parliamone!!!


Il caso ha voluto che in questi giorni io stessi approndendo una questione molto particolare ovvero il rapporto tra inquinamento e zootecnia il che detto in parole povere vuol dire capire quanto inquinamento proviene dal ciclo di produzione degli alimenti di origine animale come carni di vario genere e latticini.
Il mio approfondimento è nato dalla visione di un video da cui emergevano dati incredibili su quanto ci siano consumi di acqua inimmaginabili per produrre, ad esempio, un singolo hamburger di un fast food oppure su quale sia l'impatto della zootecnia sulla deforestazione o ancora su quale sia l'impatto delle emissioni di gas metano e altri derivanti dall'allevamento di bestiame sull'effetto serra.
La notizia apparsa oggi su TGcom24 ovevro quella secondo cui questo Dicembre è stato il meno piovoso di sempre mette in risalto ancor di più gli aspetti del consumo di risorse e di territorio.
Fa pensare il fatto che ci abbiano insegnato a risparmiare sull'acqua del WC facendoci istallare il "doppio bottone" che consente di fare il "mezzo scarico" risparmiando così 5-10 litri di acqua mentre evitando di mangiare un hamburger di carne bovina al fast food il risparmio di acqua sarebbe pari a 2500 litri... è curioso che ci dicano di usare mezzi di trasporto meno inquinanti quando i gas serra derivanti dalla zootecnia incidono globalmente più dei trasporti nell'effetto serra... E' curioso constatare come il 91% della deforestazione sia causato dall'allevamento di animali... strano che nessuno alla fine ne parli o prenda provvedimenti seri anche se ben 10 anni fa una realzione della FAO metteva in risalto questo tema scottante. Scottante sì perchè è evidente che l'interesse economico scalzi l'interesse del pianeta Terra...
Auguriamoci che ci sia un risveglio, una sorta di salvezza consapevolmente ricercata...


Posta un commento