Condividi

venerdì 1 aprile 2016

Barsanti (Sovranità): Lucca ostaggio di un partito unico, il PD.


La vicenda relativa al Piano Strutturale ha accentuato le già presenti divisioni interne al PD, ma ci ha soprattutto posto davanti agli occhi una palese verità: Lucca è in mano ad un solo partito che intende comandare la città, fare e disfare a suo piacimento e bloccare il suo sviluppo per mere guerre intestine.
"Ciò che sta accadendo nella politica lucchese ha dello sconcertante – dichiara Fabio Barsanti, responsabile di Sovranità – e l'unica a rimetterci è la città. L'ultima vicenda, quella relativa al Piano Strutturale, ci pone di fronte ad un PD che quando va bene se le canta e se le suona, e quando va male paralizza l'attività dell'amministrazione a causa delle guerre intestine tra una parte e l'altra del partito, giunte ormai ad uno scontro costante."
"Si va dalla guerra tra 'renziani' e 'anti-renziani' – continua la nota – ai gravi interventi di una persona che dovrebbe rappresentare gli interessi e i cittadini dell'intera provincia, e che parla invece non solo da sindaco di Capannori, ma da membro di una corrente di partito. Negli ultimi mesi, da quest'ultima vicenda del Piano Strutturale passando per la svendita di Gesam e da altre vicissitudini, il PD ha dimostrato di sentirsi padrone di Lucca e di volerlo fare senza dover rendere conto a nessuno, nè ad un'opposizione molto debole, né ai reali interessi dei cittadini. La cosa grave è che, ormai, tutto ciò sembra normale e nessuno sembra stupirsi più."
"L'amministrazione Tambellini ha ancora, purtroppo, un anno di vita – conclude Barsanti – e questo modo di gestire la città rischia di essere fatale per il futuro di Lucca, soprattutto a causa della mancanza di un'adeguata opposizione che, a parte poche eccezioni, pare preferisca stare alla finestra, come dimostrato anche dall'incredibile silenzio sui tristi risvolti di questa vicenda. Per Lucca non servono logiche di partito e di interessi personali; serve un progetto serio unito ad una visione politica ad ampio raggio, che possa contrastare il PD e il suo modo pericoloso di gestire la cosa pubblica."

--
Sovranità
Coordinamento provinciale di Lucca
Via Michele Rosi 76
Posta un commento