Condividi

mercoledì 4 novembre 2015

Mafia capitale, il mondo di mezzo, Vaticano e...



Incredibile quello che a poco a poco sta emergendo attorno allo scandalo di "mafia capitale"; incredibile... o forse è purtroppo credibile anzi riduttivo...
Il mondo di mezzo ovvero quel luogo dove il potere istituzionale incontra quello della malavita organizzata quello dove Carminati era (è?) un boss vero e proprio con rapporti più o meno celati ma sicuramente forti con parti importanti dei poteri non occulti come Stato e Chiesa cattolica.
Ciò che sta emergendo è un sistema mafioso (così dicono gli inquirenti e mi pare che le caratteristiche ci siano tutte) radicato all'interno del sistema burocratico, acpace di spostare voti e consensi, capace di "comprare" i favori dei politici e di avere nello IOR (la banca vaticana per chi non lo sapesse) quella cassaforte dove le regole internazionali si perdono in favore di un istituto che per trasparenza è del tutto paragonabile a quelli dei paesi considerati paradisi fiscali come sperdute isolette del pacifico ma qui non siamo in mezzo al mare bensì a 2 passi dai centri di potere di uno dei maggiori stati europei.
La facilità di commistione tra questi sistemi e la diretta proporzionalità tra la crescita di ognuno di essi rispetto agli altri è sin troppo facile da intuire.
Quello che penso è che, purtroppo, ci troviamo di fronte a segnali chiari e circostanziati di quanto le associazioni mafiose siano radicate non solo al sud ma anche al centro (mafia capitale e altro) e al nord (tangenti MOSE, EXPO, ecc.) in una commistione con la politica, la religione e la finanza che non può far temere che al peggio.
Io non credo a chi dice che sta emergendo tutto ma anzi penso che purtroppo ciò che sta emergendo è solo la punta dell'iceberg... penso che la caduta di Marino sia solo una semplice lotta di potere, penso che Marino si sia messo di traverso a certi poteri, forse perchè è onesto o forse perchè lui o qualcuno sopra di lui, volevano sostituirsi a questo sistema di potere occulto ma efficacissimo.
Chi è?
Ecco il risultato Marino accusato, indagato per aver forse rubacchiato briciole quando avrebbe magari dovuto accettare la sua gustosa e, penso io, abbondante "fetta di torta" e far finta di nulla anzi assecondare, favorire... Cioè vi rendete conto che i media hanno dato più spazio alle cavolate di marino ivi inclusi i suoi fogli di rimborso spese mentre pian pianino lo spazio mediatico su Mafia Capitale veniva tolto cercando di far cadere lo scandolo degkli scandali nel dimenticatoio? e se pensate che sia un caso io mi permetto di dirvi che non scommeterei un solo centesimo che lo sia... penso sia voluto, penso ci sia un disegno occulto (mica tanto...) per distorcere/manipolare l'opinione pubblica...



Come finirà? pagheranno in pochi, pagheranno poco e ci sarà solo un passaggio di consegne tra vecchi e nuovi boss del mondo di mezzo e della politica ma al popolo avranno fatto vedere chissà cosa... chissà come... mentre certe vacche continueranno ad ingrassare e il popolo continuerà a stringere la cinghia tra una bolletta e un F24, tra un pater nostro e un omicidio per droga, tra un appello del Papa per la pace nel mondo e un'accesso negato ai segreti bancari dello IOR, tra uno sconto alla Chiesa e un candidato di comunione e liberazione... tutti aspetti dello stesso, grande, terreno, inganno... ma i media si occupano di Marino mica dello IOR che ha operato sul territorio italiano per 40 anni senza alcuna autorizzazione...



Dubium sapientiae initium... semper...



Posta un commento