Condividi

giovedì 12 novembre 2015

Sabato a Firenze: Barsanti con Di Stefano e Rapisarda per gettare le basi di un 'fronte sovranista'.



Con una nota il Responsabile Regionale di Sovranità Fabio Barsanti interviene specificando lo scopo dell'evento di Sabato 14 Novembre a Firenze ovvero quello di "gettare le basi per un grande fronte sovranista". La presenza di Simone Di Stefano, Presidente nazionale di Sovranità e Antonio Rapisarda giornalista e scrittore denota quanto questo incontro sia importante nel cammino di crescita del nuovo soggetto politico.
Fabio Barsanti, che avrà il compito di fare gli onori di casa introducendo l'incontro, aggiunge che "Abbiamo deciso di lanciare un segnale proprio dalla nostra regione con una conferenza che affronterà tematiche locali come la gestione toscana dell'accoglienza e dell'immigrazione, la sanità e il lavoro, ma anche questioni nazionali, soprattutto alla luce della manifestazione di Bologna, dopo la quale la strada di un grande fronte sovranista ed identitario italiano si impone in maniera ancora maggiore".
"La Toscana è la regione delle ingenti cifre messe a disposizione da Rossi – continua la nota - per dare case, lavoro e priorità ai clandestini; la regione dove aziende come la Trw di Livorno chiudono e delocalizzano lasciando i lavoratori a casa, dove l'Ansaldo Breda di Pistoia e le acciaierie di Piombino vengono cedute in mano straniera; una regione che si prepara inoltre ad un importante referendum per cancellare l'assurda riforma sanitaria approvata quest'anno."
"Ora più che mai dobbiamo impegnarci per far capire, a chi ancora si ostini ad inseguire moderati o liberisti – conclude Barsanti - che solo con la sovranità potremo salvare la nazione. Gli italiani lo stanno capendo, adesso dovrà comprenderlo l'opposizione e quella parte della classe politica non collusa con il potere renziano".


Posta un commento