Condividi

martedì 15 dicembre 2015

Totò Cuffaro esce di carcere... sentirlo fare il santo mi "obbliga" moralmente a scrivere - La Mafia è Bianca - di Stefano M. Bianchi e Alberto Nerazzini.avi

Qualche giorno fa avevo preparato in bozza questo post e attendevo per pubblicarlo per non "ingolfare" col solito argomento il mio blog.
Stamani però vedere Totò Cuffaro su La7 ospite in collegamento a "L'aria che tira" mi ha fatto ricredere verso un'immediata pubblicazione...
Onestamente vederlo trattato quasi come una vittima mi da ribrezzo... ricordo bene la Sicilia di Cuffaro, l'ho vissuta direttamente e attraverso i racconti di amici.
Totò Cuffaro colui che si scagliò contro Borsellino in una memorabile trasmissione TV in cui negò la mafia...
Totò Cuffaro colui per cui le campane delle chiese di Palermo suonarono a festa quando fu risparmiato dalla condanna in primo grado per mafia... Totò Cuffaro e il suo entourage fatto di persone sospettabili, Totò Cuffaro ci può venire a raccontare che in quell'ambiente la sua elezione col 59% dei consensi fu esente da infiltrazioni mafiose ma io non ci crederò mai, rimarrà una mia impressione personale, mai sarà verificata o verificabile ma io me la tengo come mia idea visto che per ora il pensiero in questo paese è libero.
Totò Cuffaro, è bene ricordarlo, dopo la condanno in primo grado fu eletto al senato candidato da Pierferdinando Casini... è bene ricordarle queste cose...
e allora vi lascio al post che avevo scritto con la convinzione che avevo preparato proprio il post giusto al momento giusto: la mafia, ricordatelo sempre, è bianca, talmente bianca che sembra pulita...


Ricordo questo film come uno dei primi veri documentari sui rapporti e sulle interazioni tra istituzioni e mafia, uno spaccato di realtà su quelle che sono le intrusioni della mafia nello Stato e di come il malaffare vi fiorisca attorno.
Secondo me è imperdibile e avendolo visto certi nomi mi sono sempre rimasti impressi e ogni volta che li ho visti far carriera mi è venuto il voltastomaco

                    

La mafia è bianca perchè non la si vede ma c'è, è bianca perchè sta dove dovrebbe non essere, è bianca perchè è "pulita" al contrario di quanto si pensi...



Posta un commento